info@photoprisma.it
Novembre 25, 2016 · Viaggi fotografici

Viaggio fotografico in Islanda

Periodo:  27 Luglio /11 Agosto 2019

Durata del workshop: 15 giorni, 14 notti. Sono previste 2 lezioni teoriche – pre e post workshop – per un totale di 4 ore

Genere fotografico: paesaggio naturale, fotografia di viaggio

Difficoltà: media – condizioni meteo variabili, ritmi sostenuti

Trasporti: aereo + 4×4 a noleggio

Sistemazioni: alberghetti


L’Islanda ha l’indiscutibile fascino delle terre di frontiera, come l’Alaska, la Siberia, la Patagonia, l’estremo nord del Canada. Sperduta nel mare del nord a ridosso del circolo polare artico e dominata dalle forze della natura, è una meta imperdibile per gli appassionati di fotografia e di paesaggio naturale. Ogni angolo di questo paese riesce a stupire per gli straordinari scorci, le lunari distese desertiche dell’interno, i vulcani, i campi sulfurei, le spiagge di sabbia nera, le cascate.Queste ultime sono veramente spettacolari per forma e dimensioni, incastonate in scenari unici. La luce è sempre favorevole, perchè a queste latitudini il sole compie un arco lungo quasi 24 ore, ma molto basso sull’orizzonte. E il cielo nuvoloso, quando capita, contribuisce a rendere ancora più drammatico e suggestivo il paesaggio. Utilizzeremo mezzi 4WD per la massima libertà di spostamento ed esploreremo aree non battute dai tradizionali itinerari turistici, aggirando spesso la “folla” dei visitatori estivi (l’Islanda è diventata una meta molto popolare, negli ultimi anni).

Il viaggio fotografico in Islanda si prefigge di ritrarre gli angoli più fotogenici di questa straordinaria isola. L’itinerario includerà la penisola di Snaefell, un pernottamento nel grazioso isolotto di Flatey, i fiordi nord-occidentali (fuori dai normali circuiti turistici), lo sperduto avamposto di Djupavik, Isafiordur (per avvistamento balene), l’affascinante area del Lago Myavtn. Il programma è intenso ed impegnativo, ma straordinariamente ricco di opportunità fotografiche.  Approfondiremo le tecniche avanzate per la fotografia di paesaggio, quali uso dei filtri, le lunghe esposizioni, il focus stacking, le panoramiche, l’HDR. Sistemazione in alberghetti con soddisfacente rapporto qualità-prezzo (per gli standard islandesi). Pasti in fast-food e ristorantini.

ISCRIVITI AL VIAGGIO

RICHIEDI INFO