Dietro lo scatto: quartiere de la Defense a Parigi

 

Ho scattato questa immagine durante un recente workshop a Parigi, nel quartiere della Défense, una location molto interessante per scatti di paesaggio urbano data la presenza di architetture moderne caratterizzate da ampie vetrate con innumerevoli riflessi e giochi di luce.

                                              Canon EOS 5D MK3, Canon EF 11-24 mm f.4 L, 1/60 – f. 8

 

In fase di scatto:

quando si fotografano architetture moderne si va spesso alla ricerca dell’esasperazione prospettica: è molto importante in questi casi ruotare la macchina in una sola direzione (verso l’alto) evitando ogni inclinazione laterale.

Come si può constatare nel file originale (sotto) è spesso indispensabile intervenire per correggere i difetti introdotti dall’obiettivo (distorsione) e dal fotografo. Senza un cielo interessante e il riflesso degli edifici nella facciata, questa fotografia sarebbe risultata povera di contenuto, un mero esercizio grafico o stilistico.

                                                                             file RAW originale

In post-produzione si è trattato allora di valorizzare gli aspetti peculiari o caratterizzanti della scena:

  • il contrasto tra il freddo argento delle facciate ed il colore azzurro del cielo
  • la trama delle nuvole, che conferiscono dinamismo e “drammaticità” all’immagine
  • La forte convergenza  e la perfetta geometria delle linee
  • Il riflesso dei palazzi

Interventi:

  1. è stata corretta la distorsione “a barile” dell’obiettivo, piuttosto sensibile alla focale di 12 mm.
  1. successivamente ho posto rimedio ad un mio errore di inquadratura (l’immagine era un po’ storta perché scattata “al volo”, a mano libera, al solo scopo di mostrare ai partecipanti una possibile visione di quel particolare scenario).
  1. ho aumentato il contrasto del cielo,
  1. ho aumentato leggermente la saturazione del trapezio centrale e della fascia inferiore coi riflessi (anche qui per aggiungere un po’ di nitidezza e contrasto).

In sintesi le fotografie riuscite nascono sempre da un’idea e presentano alcuni elementi caratterizzanti che devono essere  valorizzati in “camera chiara”. Con la post-produzione possiamo rendere la nostra comunicazione più efficace e personale.

 

 

Leave a Reply