Dietro lo scatto: Lago Nero all’Alpe Devero

 

Abbiamo scattato questa immagine nel corso del recente workshop all’Alpe Devero. Di seguito potete leggere alcune indicazioni sul come è stata realizzata.                    Canon EOS5Dmk3, Canon EF 16-35 mm f.4 ISL, filtro digradante da tre stop e transizione morbida, treppiede

 

Si tratta di un’immagine panoramica ricavata da 5 scatti effettuati con la reflex in posizione verticale. E’ preferibile unire un numero maggiore di scatti verticali (ad esempio 5, come in questo caso) che un numero inferiore di immagini orizzontali (ad es. tre): in questo modo è infatti possibile abbracciare un più ampio angolo di campo e ovviare ad eventuali errori nell’allineamento delle diverse inquadrature (problema ricorrente specie in assenza di treppiede o con treppiede non “in bolla”).

I 5 scatti in formato RAW sono stati preparati con ACR e giuntati utilizzando la funzione photomerge di Photoshop, avendo avuto l’accortezza di “flaggare” il comando “rimuovi vignettatura”.

Il riflesso nell’acqua è stato “pulito” selezionando l’area e intervenendo sui “valori tonali”. Piccoli aggiustamenti cromatici sui larici e un pelo di maschera di contrasto hanno completato il lavoro.

 

 

Leave a Reply